CT 1.4 – Cambiamenti climatici e resilienza della rete stradale

Ing. Marco Garozzo

In Italia, Il Comitato Tecnico 1.4 “Cambiamenti climatici e resilienza della rete stradale”, presieduto dall’Ing. Marco Garozzo, ha organizzato il proprio programma di lavoro per il quadriennio 2020-2023 istituendo i seguenti gruppi di lavoro:

 – Identificazione Rischi e impatti: Individuazione e definizione dei pericoli che possono incidere sulla resilienza delle infrastrutture stradali, tenuto anche conto della resilienza che può derivare da altri modi di trasporto. Definizione dei meccanismi di danneggiamento e/o di limitazione dell’esercizio per i pericoli individuati sulle reti stradali con definizione delle tipologie di infrastrutture sensibili (categorizzate sia per localizzazione o per caratteristiche morfologiche del tracciato o per tipologia di dotazioni, etc).

 – Strumenti e Metodologie per la gestione della resilienza: Gestione dei rischi nel contesto della resilienza; Processi decisionali in presenza di incertezze significative; Gestione delle emergenze nel contesto della resilienza

 – Resilience Engineering and Management: Gestione della resilienza e ingegneria della resilienza; Definizione dei criteri per l’attuazione della resilienza nella pratica della gestione del patrimonio e nei progetti di nuova realizzazione.

– Aspetti Socio-Economici della Resilienza: Identificazione degli impatti sociali ed economici della resilienza e/o mancata resilienza; Impatto e valutazioni economiche delle misure per aumentare la resilienza delle infrastrutture di trasporto stradale (definire criteri di resilienza socio-economicamente rilevanti) e rapporto costo-efficacia delle diverse strategie di adattamento; Valutazione degli investimenti/opportunità di finanziamento, compresa la valutazione delle politiche nazionali in materia, per accrescere la resilienza.

 – Adaptation Framework: Analisi e valutazione dell’Adaptation Framework confrontandolo con i casi studi italiani; Valutazione dell’applicabilità e integrazioni con le best practice nel contesto italiano, anche in relazione al redigendo PNACC; Traduzione in lingua italiana e divulgazione del Framework

Data la particolare situazione storica, PIARC internazionale sta portando avanti attività di approfondimento e condivisione della conoscenza riguardo l’emergenza COVID -19 nell’ambito delle strade; Il Comitato CT 1.4 ha ritenuto di costituire anche una speciale Task-force dedicata a tale tematica.

Task-force – Covid-19: Analisi dello stato di fatto: Effetti dell’emergenza pandemica Covid-19 sull’esercizio delle reti stradali; Vulnerabilità e resilienze; Protocolli adottati e best practice. Analisi dello scenario futuro: Possibili impatti dell’evoluzione pandemica sulle strade; Identificazione degli scenari; Azioni temporanee o permanenti; Identificazione di opportunità

 

  • 1.4.1 Approcci metodologici uniformi e olistici ai cambiamenti climatici e alla resilienza ad altri pericoli
CT 1.4 CAMBIAMENTI CLIMATICI E RESILIENZA DELLA RETE STRADALE
Ing. GAROZZO Marco PRESIDENTE SINA – Milano
Ing. Guzzini Giulia V-PRESIDENTE SINA – Milano
Ing. Assennato Francesca M ISPRA – Roma
Prof. Ing. Barbieri Lorenzo M Università degli Studi di Roma Tre
Ing. Bertetti Alessandro Carlo M Studio progetto Ambiente – Roma
Ing. Boscaini Daniele M SALT – Lucca
Ing. Celia Amelia M ASTM – Roma
Ing. Chiorboli Michela M ICMQ – Roma
Ing. Ciferri Flavia M Cesi – Milano
Ing. Colombo Aldo M Regione Lombardia
Ing. Costagli Giulia M RFI – Roma
Ing. Curcuruto Salvatore M ISPRA – Roma
Prof.ssa De Blasiis Maria Rosaria M Università degli Studi di Roma Tre
Ing. De Lotto Paola M Cesi – Milano
Ing Di Gennaro Federico M AISCAT Servizi – Roma
Dott. Di Prete Mauro M Istituto Iride – Roma
Ing. Fratino Giuseppe M SALT – Lucca
Ing. Gaudioso Domenico M
Dott. Lapi Mita M Fondazione Lombardia per l’Ambiente
Ing. Mastrangelo Roberto M ANAS – Roma
Ing. Mastroviti Giuseppe M BREBEMI – Milano
Prof. Menduni Giovanni M Politecnico di Milano
Prof. Ing. Montepara Antonio M Università di Parma
Prof.ssa Pasca Monica M Università Sapienza – Roma
Ing. Ponti Claudia M Systematica – Roma
Prof. Ing. Recupero Antonino M Università di Messina
Ing. Rubini Diego M ASTM – Torino
Ing. Samorani Lucia M Serravalle Engineering – Milano
Ing. Sceusa Gaspare M Consorzio per le Autostrade Siciliane – Palermo
Ing. Spoglianti Dorina M SINA – Milano
Ing. Veraldi Valerio M RISE-Research & Innovation for Sustainable Environment – Brescia
Ing. Vezzoli Andrea M BREBEMI – Milano
Dott. Zammarchi Giuseppe M Unicredit – Milano