IL SOCIO PIARC – Prometeo Engineering

Continua con Prometeo Engineering la nostra rubrica IL SOCIO PIARC.

Alessandro Focaracci è CEO della società che opera in Italia e all’estero nel settore delle gallerie stradali dal 2005.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alessandro Focaracci

Ing. Focaracci, Lei è un veterano del PIARC può dirci da quanti anni lo frequenta e quali ruoli ha svolto nel tempo?

Ormai sono quasi 20 anni che svolgo ruoli nei Comitati Tecnici, specie in quelle gallerie che ho presieduto dal 2004 al 2007 e ne sono stato Vicepresidente dal 2007 al 2010.

Attualmente sono membro del Comitato Tecnico 4.4 “Gallerie”.

In questi anni ho promosso molte attività in campo internazionale specie in tema di sicurezza dei tunnel, con riferimento alla direttiva 54/2004/CE alla cui stesura ebbi occasione di partecipare in qualità di Consigliere Tecnico dell’allora Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti durante il 2003 una riunione di PIARC Italia.

A. Focaracci durante una riunione PIARC

 

Di che cosa si occupa adesso la sua Società Prometeoengineering.it Srl in campo stradale?

La Prometeoengineering.it Srl nasce nel 2005 come Società di progettazione nel campo delle opere infrastrutturali con una vocazione particolare rivolta alle gallerie ed opere in sotterraneo. Dopo più di venti anni di esperienza nella progettazione delle più importanti opere in sotterraneo in Italia, dagli inizi degli anni ottanta, a cui ho avuto l’opportunità di partecipare mettendo a punto i  più avanzati metodi di progettazione, costruzione e monitoraggio, ancora largamente in uso, con le Prometeoengineering.it Srl ho continuato a sviluppare approcci ed elaborazioni innovative nel campo degli impianti e della sicurezza in esercizio nell’ambito di applicazione della normativa europea sulla sicurezza dei tunnel appartenenti alla rete TERN. In tale contesto è stato ideato e messo a punto un rivoluzionario ed innovativo sistema di gestione della sicurezza di un tunnel stradale in esercizio noto come SCADRA.

Ce ne può parlare sinteticamente?

Il sistema SCADRA consente di eseguire l’analisi di rischio di una galleria ogni pochi minuti utilizzando la metodologia EURAM (con cui sono state analizzate la stragrande maggioranza delle gallerie esaminate dalla CPG presso il Consiglio Superiore di L.L.P.P.) acquisendo tutti i principali parametri che influenzano la sicurezza del tunnel in esame (traffico, efficienza ed affidabilità degli impianti, aspetti ambientali, ecc.…). Il valore del rischio istantaneo così calcolato sarà poi confrontato con quello corrispondente alla galleria e risultante dalla documentazione di sicurezza approvata dalla CPG. Eventuali situazioni critiche verranno evidenziate al centro di controllo, indicando anche quale azione correttiva è opportuno adottare per riportare il rischio a valori di accettabilità. Il sistema SCADRA è già stato testato positivamente ed è pronto ad essere adottato in tanti tunnel in cui le dotazioni presenti ed i livelli di traffico impongono particolari attenzioni per gli aspetti di sicurezza in esercizio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La galleria Pozzola

La Prometeoengineering.it Srl partecipa a convegni nazionali e ai congressi internazionali organizzati da PIARC?

Con PIARC Italia e con la fondazione Fastigi, di cui sono stato fondatore e che attualmente presiedo, abbiamo organizzato diversi convegni sul tema della sicurezza in galleria:

–             “WORKSHOP CONSIGLIO SUPERIORE DEI LAVORI PUBBLICI INNOVAZIONI TECNOLOGICHE E SMART TUNNEL” che si è tenuto presso Parlamentino del C.S.LL.PP.  il 06 Novembre 2019

–              CONFERENZA INTERNAZIONALE ANCE “TEMPORARY ALTERNATIVE MEASURES FOR ROAD TUNNEL SAFETY” che si è tenuto presso l’Auditorium ANCE – 29 Marzo 2019

–                “2019 WORLD ROAD CONGRESS”  tenutosi ad ABU DHABI  dal 6 al 10 OTTOBRE 2019 in cui la Prometeoengineering.it Srl ha presentato SCADRA a livello internazionale “SMART TUNNEL AND DYNAMIC RISK ANALYSIS”

Ed inoltre la “CONFERENZA INTERNAZIONALE “LE GRANDI INFRASTRUTTURE E LA FUNZIONE STRATEGICA DEI TRAFORI ALPINI” tenutasi a Roma presso l’Auditorium ANCE dal 22 al 23 ottobre 2015.

Questi congressi hanno tutti riscosso grande successo di pubblico per l’interesse dei temi trattati.

Partecipiamo sempre con dei papers ai congressi internazionali, nel corso dell’ultimo “World Road Congress” di Abu Dhabi Prometeoengineering.it Srl ha presentato il sistema SCADRA per l’analisi del rischio dinamico in galleria.

La Prometeoengineering.it Srl, proprio per la vasta quantità di innovazioni introdotte negli ultimi anni nel campo delle gallerie, sia in termini di opera civile che impiantistica e sicurezza, presenta spesso i propri lavori su riviste specializzate del settore e a conferenze e congressi nazionali ed internazionali, che possono essere facilmente scaricate dal sito www.prometeoengineering.it.

Oggi si parla molto di automazione sia nella guida sia nella gestione delle infrastrutture. Come vede il futuro del settore gallerie stradali in questa ottica?

Concordo che l’automazione sarà la strada del futuro, ma c’è ancora molto da fare. Ormai lo SCADRA per lo smart tunnel è una realtà che può essere già applicata da subito ed è pronta per ulteriori integrazioni con il monitoraggio strutturale nelle gallerie.

Una ultima riflessione che vorrei fare con lei: le organizzazioni come PIARC e la loro rete internazionale ritiene possano svolgere un ruolo di supporto alle attività di società simili a  Prometeoengineering.it Srl?

La risposta è assolutamente positiva. La capacità di penetrazione e diffusione sul mercato internazionale delle aziende italiane da parte del PIARC può essere utile e molto vasta. E’ necessario che tutte le associazioni nazionali comprendano l‘importanza del sistema Italia. D’altra parte le realtà nazionali come Prometeoengineering.it Srl sono sempre molto apprezzate all’estero perché il livello tecnologico da esse raggiunto è elevatissimo. Serve però un maggior inserimento e diffusione sul mercato internazionale che un’associazione culturale può stimolare facilmente.