I Webinar PIARC

LE VIDEO CONFERENZE PIARC

Le restrizioni per gli eventi in persona hanno avuto una pronta risposta con un nuovo strumento per la condivisione e l’organizzazione degli eventi PIARC.

PIARC Italia ha quindi  avviato una serie di Webinar tematici in collaborazione con Anas e l’Ordine degli ingegneri.

Il 9 lugio 2020 si è tenuto il primo webinar sul tema Manutenzione stradale: le best practice.

Il tema della manutenzione delle infrastrutture stradali è assurto al primo posto nelle politiche e gestione sia del Governo sia di Anas.

IL webinar è stato quindi una occasione per presentare le migliori pratiche di manutenzione viaria con la partecipazione del Ministro De Micheli Infrastrutture e dei trasporti, del Presidente Anas Claudio Andrea Gemme, dell’AD Massimo Simonini e con la presentazione della lectio magistralis del prof. Maurizio Crispino del Politecnico di Milano.

 

Al Webinar, hanno partecipato virtualmente più di mille professionisti del settore infrastrutturale che hanno potuto conseguire i crediti formativi professionali grazie all’accordo con l’Ordine degli Ingegneri oramai un partner consueto di PIARC Italia.

Il tema della manutenzione è stato incluso nel recente decreto Semplificazioni approvato dal Governo che accelera anche i cantieri per la manutenzione e la sicurezza delle strade. La seconda altra gamba di Italia Veloce il piano di opere prioritarie che possono essere velocizzate, è la cura delle infrastrutture che abbiamo ereditato, che già sono esistenti, perché l’Italia negli anni ’60 e ’70 è stata dotata di un patrimonio straordinario di infrastrutture”. Lo dice il ministro dei Trasporti Paola De Micheli, nel corso di un webinar promosso da Anas.

“La manutenzione – ha detto il presidente di Anas, Claudio Andrea Gemme intervenendo alla sessione – oltre ad essere un elemento principale per la sicurezza della rete ha una serie di pregi che in una fase di rilancio dell’economia rappresenta una variabile significativa. Ha una attivazione rapida, 3-6 mesi, non necessita di particolari autorizzazioni, ha un impatto immediato sul PIL con rapido impiego di risorse umane, forniture e fatturati per cantieri. Oltre a innalzare i livelli di comfort e sicurezza, aumenta la capacità trasportistica, senza consumare territorio, con basso impatto ambientale

Nel suo intervento, l’AD Anas Simonini ha affermato come Anas abbia compiuto negli ultimi anni un salto culturale importante, passando dalla Manutenzione Straordinaria alla Manutenzione Programmata, superando la logica dell’intervento emergenziale, destinando oltre 15 miliardi alla cura della rete esistente. Abbiamo lanciato un bando, che ha riscosso un grande successo con circa 4 mila curricula ricevuti, per selezionare 50 ingegneri con funzioni di sorveglianza e manutenzione di strade, ponti-viadotti e gallerie, completando così una prima tranche di assunzioni di nuovi tecnici”

“L’evoluzione della tecnologia – ha proseguito – influisce molto sul tema della manutenzione e per questo Anas ha avviato alcuni progetti per sviluppare le più recenti innovazioni nelle infrastrutture. In primis, il programma Smart Road, un insieme di infrastrutture tecnologiche che puntano alla sostenibilità e all’innalzamento della sicurezza e della fruibilità delle strade, attraverso la Digital Transformation, che comprende anche la sensoristica di monitoraggio per ponti e viadotti che stiamo sviluppando con le Università italiane. Importante è parimenti il confronto a livello internazionale per individuare e condividere le best practice anche grazie alla rete dei Comitati nazionali PIARC di cui l’Ing. Simonini è Presidente.

Il format del webinar costituisce una espressione della resilienza di PIARC in un momento idi crisi sanitaria mondiale e Italia e verrà adottato anche per i prossimi eventi tra cui un webinar sulle Smart Roads e Veicoli autonomi che si terrà il prossimo ottobre.

Sul nuovo sito dell’Associazione sito www.piarc-italia è  presente una sezione dedicata ai webinar e da cui è possibile scaricare i documenti dell’evento sulla manutenzione stradale.