Il 28 giugno 2023 si è tenuto a Roma, presso la Sala Bozzetti del Provveditorato alle OO.PP. del Lazio, il Convegno “Efficacia e Sostenibilità delle Misure di Mitigazione del Rumore da Traffico Stradale” .

Il Convegno è stato organizzato da PIARC Italia con il patrocinio di ANAS S.p.A. (Gruppo FS), del Consiglio Nazionale Ingegneri, dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma e della Fondazione Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma e con la collaborazione di Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni Metalliche dell’Involucro e dei serramenti (UNICMI) e VDP S.r.l.

Al centro dei lavori, coordinati dal Presidente del Comitato Tecnico PIARC 3.4 “Sostenibilità ambientale nelle infrastrutture e nei trasporti” Arch. Giovanni Magaró di ANAS e dal Prof. Massimo Garai dell’Università di Bologna e Presidente UNI Commissione Acustica e Vibrazioni, è stata posta la valenza strategica della sostenibilità nei diversi spazi economici, ambientali e sociali della riduzione del rumore da traffico stradale nella vita dei singoli cittadini.

Hanno portato i loro saluti ai partecipanti Aldo Isi (AD di ANAS), Vittorio Rapisarda Federico (Provveditore Interregionale per le Opere Pubbliche per il Lazio, l’Abruzzo e la Sardegna), Edoardo Valente (Presidente ANAS – Presidente PIARC Italia), Massimo Cerri (Presidente Ordine Ingegneri di Roma).

La mitigazione del rumore, anche se argomento discusso ormai da molti anni, continua ad essere un tema attuale e sempre di forte interesse. Oggi si deve far fronte a nuove necessità e i gestori delle infrastrutture e tutti gli stakeholders devono, quindi, sapersi muovere in un contesto in evoluzione e e devono elaborare nuovi metodi volti a garantire una sempre maggiore efficacia efficacia e sostenibilità delle nuove misure di attenuazione del rumore. Le relazioni scientifiche e le testimonianze dell’agire dei diversi attori che hanno riempito la giornata hanno, quindi, offerto la possibilità di discutere di problemi gestionali, di diffondere a più professionisti le migliori tecniche sperimentate, di comunicare gli aggiornamenti metodologici, concorrendo al conseguimento dell’obiettivo prioritario che si era dato il CT con il gruppo 3.4.2 “Mitigazione del rumore” coordinato dal prof. Massimo Garai.

Ancora una volta il mondo dell’università, quello dei gestori stradali e autostradali e quello dell’ingegneria hanno avuto modo, in questa sede, di porre a confronto i paradigmi della ricerca e quelli della attuazione, facendoli convergere su un fondamentale obiettivo comune: proiettarci in un futuro impegnativo per realizzare i tanti interventi con un approccio sempre più sostenibile.

 

Il quaderno tecnico sviluppato nell’ambito del Comitato Tecnico PIARC, presentato nel corso della sessione mattutina, delinea misure pratiche di mitigazione per compensare e ridurre al minimo l’impatto del rumore stradale. Uno studio approfondito per individuare le innovazioni emergenti in termini di mitigazione del rumore delle infrastrutture stradali e valutare il loro potenziale di applicazione pratica entro un periodo di pochi anni.

Questo Guidebook può opportunamente indirizzare le scelte future fornendo informazioni utili ai gestori stradali, ai progettisti, ai produttori delle diverse tecnologie così come ai soggetti regolatori dell’attuazione dei piani di contenimento e abbattimento del rumore.

Durante il panel che ha visto la partecipazione della dott.ssa Margherita Arpaia (Responsabile della Divisione IV della Direzione Generale valutazioni ambientali del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica) si è discusso di come il settore della mitigazione acustica richieda una forte collaborazione da parte dei diversi attori coinvolti sul tema. “Prosegue con questi Stati generali della Mitigazione Acustica in ambito stradale un cantiere di lavoro importante su cui stiamo lavorando da mesi con la struttura ministeriale che, nell’esercizio delle attribuzioni di competenza statale, sta compiendo uno sforzo importantissimo nella prevenzione e protezione dall’inquinamento acustico nelle aree critiche in conformità con quanto richiesto dalla legislazione vigente.”

Per ANAS sono intervenuti oltre all’arch. Magarò, le colleghe Patrizia Bellucci, Francesca Ciarallo e Laura Peruzzi. Hanno presentato le loro attività in tema di risanamento acustico: Rossella Degni – Responsabile Ambiente – Autostrade per l’Italia S.p.A., Carlo Costa – Direttore Tecnico Generale – Autostrada del Brennero S.p.A., Roberto Arditi – Direttore Sicurezza Stradale – SINA – Gruppo ASTM oltre a Giovanni Brero per UNICMI.

L’accesso ai contenuti del Convegno – registrazione e presentazioni effettuate durante il workshop – è disponibile online  https://www.piarc-italia.it/convegno-efficacia-e-sostenibilita-delle-misure-di-mitigazione-del-rumore-da-traffico-stradale/.