ANAS: l’impegno per l’Agenda 2030

Tra i 17 obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 definita dall’ONU c’è quello di promuovere la salute e il benessere delle persone che è anche uno degli obiettivi che #Anas si è prefissata di raggiungere. L’azienda infatti è impegnata nella tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, un valore per #Anas indiscutibile e non negoziabile. Il modello di organizzazione e gestione della sicurezza adottato è un valido strumento di mitigazione del rischio di incidenti, rafforzato da un’attività di verifica periodica e da un’attività di formazione e addestramento continua dei lavoratori. Inoltre è previsto un piano di assistenza sanitaria integrativa al fine di sensibilizzare i dipendenti sull’importanza della prevenzione.

Obiettivo 7 - Energia pulita e accessibilitàEfficienza energetica

Il risparmio energetico è un obiettivo che perseguiamo in tutte le fasi della filiera di realizzazione, gestione e manutenzione della rete stradale in concessione. Nel 2020 abbiamo esercitato l’opzione “energia verde” per l’acquisto di sola energia da fonti rinnovabili che permetterà una riduzione di emissioni pari a circa 105.000 tonnellate di CO2 equivalenti. La rete Anas adotta tecnologie green per il risparmio energetico, implementate nei progetti Greenlight e Smart Light.

 

 

Obiettivo 8 - Lavoro dignitoso e crescita economicaContribuire alla crescita economica del paese e favorire un’occupazione sostenibile e di qualità

Il piano pluriennale 2016-2020 ha destinato circa 15,9 miliardi di euro alla manutenzione programmata e agli interventi di adeguamento e messa in sicurezza. Ciò ha consentito di lavorare più rapidamente, di aumentare il ciclo di vita dell’infrastruttura e di accrescere la capacità trasportistica con benefici notevoli in termini di impatto ambientale e consumo di territorio, con effetti positivi sulla crescita economica e sul PIL.

 

 

Obiettivo 9 - Imprese, innovazione e infrastruttureGarantire infrastrutture resilienti, sostenibili e innovative

Ci impegniamo quotidianamente ad assicurare e a garantire, sia alle persone che alle merci, il diritto alla mobilità, incentrata sulla sostenibilità ambientale, paesaggistica e sociale degli interventi.

Lo sviluppo della Smart Road Anas, tecnologia abilitante per lo sviluppo della Smart Mobility e propedeutica ai futuri scenari di guida assistita e autonoma dei veicoli, porterà un innalzamento degli standard di guida migliorando la sicurezza stradale, rendendo più efficienti i flussi di traffico e favorendo una diagnostica predittiva delle infrastrutture stradali.

Inoltre, sempre più risorse sono destinate alla manutenzione programmata, per adeguamento, messa in sicurezza della rete e per sviluppare sulle nostre arterie misure di sicurezza passiva come barriere di protezione ad alta efficienza progettate da Anas, nuova pavimentazione e segnaletica stradale, illuminazione di strade e gallerie per migliorare la visibilità.

 

Obiettivo 11 - Città e comunità sostenibili

Contribuire a ridurre il negativo impatto ambientale delle città e promuovere lo sviluppo della mobilità sostenibile

Ricopriamo un ruolo centrale nello sviluppo della mobilità sostenibile ed è per questo che abbiamo avviato diverse iniziative e progetti per favorire la diffusione di veicoli “green” come l’obbligo, in capo ai nuovi concessionari delle aree di servizio, di installare stazioni per la ricarica veloce dei veicoli elettrici e il potenziamento dell’attuale offerta di GPL e metano. Siamo inoltre impegnati nella realizzazione di progetti per il potenziamento dei collegamenti intermodali e per una maggiore diffusione della mobilità dolce.

 

 

Obiettivo 12 - Consumo e produzione responsabili

Promuovere una gestione ecologica dei rifiuti ed un uso efficiente delle risorse

Ci impegniamo a ridurre in maniera sostanziale i rifiuti prodotti, attraverso misure di recupero e riciclaggio degli stessi, e a promuovere l’uso efficiente delle risorse naturali, attraverso l’implementazione di tecnologie innovative e sostenibili. È in corso l’applicazione delle Linee Guida sul Sustainable Procurement per inserire i criteri di sostenibilità all’interno delle gare d’appalto ed incentivare così l’intera catena di approvvigionamento all’adozione di pratiche sostenibili.

 

 

Obiettivo 13 - Lotta contro il cambiamento climaticoAdottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze

La riduzione delle emissioni di CO2 è il principale obiettivo che ci poniamo per contrastare gli effetti del cambiamento climatico. I progetti di efficienza energetica, l’acquisto di energia verde, la sostenibilità nei cantieri, il Sustainable Procurement e tutte le innovazioni nel campo della Smart Mobility contribuiscono al raggiungimento di questo grande obiettivo. Inoltre, Anas insieme ad FS e alle altre società del gruppo, partecipa ad un gruppo di lavoro che ha lo scopo di mettere in campo iniziative per la mitigazione dei rischi dovuti ai cambiamenti climatici.

Fonte: https://www.stradeanas.it/it/sostenibilit%C3%A0/limpegno-per-lagenda-2030