2° Riunione del Comitato Tecnico Nazionale Politiche e Programmi di Sicurezza Stradale

Si è tenuta, il giorno 5 luglio 2021, la seconda delle riunioni plenarie del Comitato tecnico nazionale Politiche e programmi di sicurezza stradale presieduto dall’Ing. Roberto Arditi.

Il Comitato ha presentato il programma dei lavori svolti e da svolgersi per il 2021 e 2022.

Ing. Roberto Arditi

 

Risultati del Comitato in questo semestre e prospettive di attività comune

Seminari

Nel primo semestre 2021, il Comitato Tecnico ha già organizzato tre seminari di cui i primi due già svolti e il terzo di prossima realizzazione. Arditi ringrazia e si congratula, a nome di PIARC, con gli organizzatori, i comitati scientifici ed i relatori tutti per i risultati conseguiti:

  • Seminario sulla Sicurezza passiva, dispositivi, tecnologie, primo webinar del CT 3.1 organizzato il 16.03.2021. Arditi si è detto molto contento dei contenuti tecnici e dell’interesse sul tema (partecipazione di circa 800 presenze).
  • Seminario lombardo sulla Gestione della sicurezza stradale: migliori pratiche e casi di studio nella Regione Lombardia organizzato il 6.05.2021. Il seminario ha beneficiato di una pluralità di testimonianze che non si sono limitate a raccontare il punto di vista dei gestori della grande viabilità come ANAS, le autostrade e Regione Lombardia, ma hanno espresso anche esperienze diverse come ad esempio l’assistenza psicologica alle vittime degli incidenti stradali, il contributo della facoltà di psicologia del traffico della Cattolica, le esperienze di un comune di media grandezza come quello di Olgiate Olona. Partecipazione circa 500 presenze.
  • Seminario Lazio sul tema: “La misura della sicurezza stradale e gli strumenti di intervento” programmato per il 9.11.2021.

Il prossimo seminario del ciclo degli eventi regionali potrà riguardare la Puglia per dare una rappresentazione di tutto il territorio nazionale.

Nei prossimi eventi si garantirà, tuttavia, anche una differenziazione delle tematiche soprattutto in questa fase in cui per un pubblico che, non essendo in presenza, non è legato alla territorialità ma si collega da zone diverse del nostro paese. Questo consentirebbe di non essere ripetitivi in termini di contenuti e quindi di essere maggiormente attrattivi.

Va ricordato che tutti gli eventi di PIARC Italia danno diritto al conseguimento dei crediti formativi professionali.

Programmazione del seminario con le Polizie dei Paesi Balcanici

  1. Seminario con le Polizie dei paesi balcanici. E’ previsto il coinvolgimento nel seminario delle Polizie dei paesi Balcanici, della Polizia italiana, del MIMS con i suoi organismi internazionali.

L’obiettivo Europeo di zero morti sulle strade risulta ambizioso nella regione Balcanica: sul tema della sicurezza stradale, per vari motivi (economici, instabilità politica, ecc.), i paesi dell’area non risultano ancora in linea con gli standard europei. Si vorranno coinvolgere anche rappresentanti istituzionali sia della Commissione europea sia della regione balcanica per far sì che questa rappresentanza si possa porre a garante affinché si lavori sulla riduzione del gap rispetto agli altri paesi europei. Nello sviluppo di questa attività, si potrà attivare l’iniziativa EUISAR ed in particolare il settore Trasporti di cui è coordinatore.

Per arricchire il seminario balcanico, verranno coinvolti i Comitati Nazionali PIARC di Slovenia e Croazia che potranno fornire una visione più diretta della situazione in questi Paesi.

Gruppi di Lavoro

GdL 3 inerenti l’Efficacia degli interventi per il miglioramento della sicurezza. (allegato 2). Detta attività può essere considerata come consistente e collaborativa con la raccolta delle migliori pratiche.

GdL 4 Implicazioni del veicolo autonomo e connesso ha aperto le candidature per i membri

Aggiornamento del Programma dei lavori del Comitato nazionale CT 3.1A 2021/2022

  • Evento in concomitanza del Seminario organizzato dal Comitato tecnico di PIARC Internazionale Road Safety sul tema delle implicazioni del veicolo autonomo e connesso sulla sicurezza stradale previsto per ottobre 2021.
  • Evento: Il ciclo di vita dell’infrastruttura in relazione ai fattori di sicurezza
  • Evento: Strategie di prevenzione del rischio incidenti (aspetti comportamentali e comunicazione)

Il punto di vista della Polizia stradale a livello nazionale  evidenzia come il trend incidentale non migliora rispetto agli obiettivi comuni Europei. Evidenzia la necessità e l’utilità delle campagne di informazione di sicurezza stradale anche se, a causa della pandemia, soprattutto quelle destinate alle scuole, si sono arrestate. È quindi necessario tenere in considerazione nuovi concetti di comunicazione.

Presentazione dello spazio di lavoro predisposto sul sito PIARC

Per facilitare il lavoro dei Comitati e delle Task Force, il sito PIARC Italia propone un nuovo servizio per condividere i documenti di lavoro dei comitati. Tale spazio consente di condividere le minute e le agende delle riunioni, i documenti di seduta o qualsiasi altro materiale in uno spazio accessibile in ogni momento e come archivio storico dei lavori dei Comitati accessibile direttamente dal sito PIARC Italia. Il Comitato ringrazia per l’utile servizio predisposto dalla Segreteria Generale Italiana.

 

di Assunta de Pascalis, Segretario del Comitato Tecnico 3.1-A Politiche e Programmi di Sicurezza Stradale